Acqua è vita    

Dona l'Acqua, dona la Vita

Acua è Vita. Emergenza siccità Mozambico.

Dona l'Aqua, dona la Vita

L'acqua pulita cambia tutto

Acqua Vita. Emergenza siccità Mozambico.

Le donne, delegate per tradizione alla raccolta dell'acqua, potranno dedicare le ore perdute alla cura dei figli, mentre le giovani potranno seguire l'insegnamento scolastico e, avendo più probabilità di conseguire l'autosufficienza economica, potranno difendere con maggiore efficacia i propri diritti nel lavoro e in famiglia.


Le statistiche dimostrano che le giovani donne con un ciclo di istruzione primaria sanno nutrire e prendersi cura dei figli in modo più equilibrato. 

Acqua Vita. Emergenza siccità Mozambico.

Quando l’acqua potabile scarseggia, la salute dei bambini ne risente. Neonati e bambini sono le vittime più indifese delle infezioni causate dall’utilizzo di acqua impropria: basti pensare che il 16% della mortalità infantile globale è provocata dalla dissenteria, una malattia che da noi è curato con tale facilità da essere ritenuta un semplice "incidente".

Quando l'acqua è lontana, oltre alle donne, anche alle bambine spetta il compito di raccogliere l’acqua con gravi ripercussioni sulla frequenza scolastica. 

Acqua Vita. Emergenza siccità Mozambico.

Per la comunità l’acqua non significa solo poter cucinare e bere senza ammalarsi, ma significa anche poter coltivare la terra. Considerato che l’economia africana è prevalentemente rurale, la comunità, grazie alla possibilità di creare degli orti, potrà raggiungere in breve tempo l’autosufficienza alimentare.

 

La pratica evidenzia come gli orti comunitari migliorino notevolmente lo stato nutrizionale delle famiglie.

Dona ora: la tua donazione diventerà un pozzo e lascerà un'impronta indimenticabile per gli anni a venire.

water_kenya_family_front_edited.jpg
L'acqua pulita cambia tutto

SALUTE

clipart_clipped_rev_1.png

La mortalità infantile legata al consumo di acqua non potabile

può scendere del 90%

NUTRIZIONE

clipart_clipped_rev_1.png

La comunità può coltivare la terra e migliorare la propria dieta alimentare.

ISTRUZIONE

clipart_clipped_rev_1.png

Gli alunni possono frequentare la scuola senza assenze per malattie o per cercare l'acqua.

SVILUPPO

clipart_clipped_rev_1.png

Le donne, libere dalla ricerca dell'acqua, possono dedicarsi alla cura della famiglia.

Acqua è Vita: quello che è importante sapere

Qual'è l’obiettivo del programma?


L’obiettivo è ridurre la mortalità causata dall’utilizzo di acqua non idonea al consumo nei villaggi rurali del Mozambico, uno dei paesi più poveri al mondo dove il 46% della popolazione non ha acqua potabile e il 65% non possiede servizi igienici.




Perchè il Mozambico e come avete iniziato?


Tutto è iniziato da un viaggio in Mozambico effettuato nel 1986 da Veziano Armandi per valutare la possibilità di intervenire a favore dei bambini che la guerra civile, allora in corso, aveva reso orfani o separati dalle loro famiglie a causa degli scontri armati. ( clicca qui per saperne di più) Da quella visita sono iniziate delle attività di solidarietà, dapprima discontinue poi, con il passare del tempo, intense e regolari a favore della condizione minorile e delle comunità locali. Queste attività, attraverso varie esperienze, proseguono ancora oggi nei settori dell' istruzione, della sicurezza alimentare e nel diritto all' acqua pulita e sicura.




Perchè l'acqua?


Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) una persona su dieci nel mondo vive senza acqua pulita. In particolare, nei paesi a basso reddito, spesso occorre percorrere ogni giorno lunghe distanze alla ricerca di acqua, quasi sempre sporca perchè prelevata in pozze o fiumi. Quest'acqua è la causa più comune di malattie che causano una mortalità elevata, soprattutto tra i bambini.




Chi sostiene il peso della raccolta dell’acqua?


Per tradizione, alle donne e alle giovani è affidato l'incarico della raccolta dell'acqua. Nei villaggi ove non esistono pozzi, si percorrono sino a 4 - 5 chilometri tutti i giorni per la ricerca dell’acqua molte volte non idonea al consumo. Questa pesante attività (una tanica d’acqua pesa circa 20 chili) che penalizza le donne, si traduce in assenza scolastica, impossibilità a lavorare, fatica fisica, malattie legate all’acqua contaminata.




Chi realizza i pozzi?


Mani Unite, oltre alle attività a favore dei minori e delle loro comunità, si occupa di realizzare i pozzi e assicurarne la durata nel tempo tramite i Comitati dell’Acqua, gruppi di persone che ogni villaggio organizza e che, dopo aver ricevuto la necessaria formazione, si occupano della manutenzione e del corretto utilizzo del pozzo. Per saperne di più sulla realizzazione di un pozzo clicca qui.




Quali sono i benefici che produce un pozzo?


Con l’acqua cambia tutto. In molti anni di attività, abbiamo constatato che realizzare un pozzo contribuisce a diminuire la mortalità causata dalle malattie trasmesse dall’acqua, mentre le giovani hanno la possibilità di frequentare la scuola e trovare un lavoro, anche informale, che consente un guadagno per la propria famiglia.
Dopo aver realizzato un pozzo in una comunità non abbandoniamo l’area, ma seguiamo per anni il pozzo e ci assicuriamo della sua efficienza nel tempo. I gruppi che si occupano della manutenzione e del corretto utilizzo del pozzo sono composti per la metà da donne: l’esperienza dimostra infatti che la presenza femminile si rivela un potenziale notevole in questo genere di iniziative.




Come viene garantita la sostenibilità?


Ogni nucleo familiare del villaggio contribuisce con una piccola somma ad alimentare un fondo che si occupa del corretto funzionamento del pozzo. Questo è espressamente raccomandato dalle autorità mozambicane per fare in modo che gli abitanti della comunità siano consapevoli degli aspetti riguardanti la sostenibilità delle risorse idriche e le modalità d’uso dei pozzi.




Gli abitanti di una comunità contribuiscono alla realizzazione del pozzo?


La parte tecnica, ossia la perforazione del pozzo e la messa in opera del meccanismo di prelievo dell’acqua è un compito affidato ai tecnici. La popolazione si occupa della pulizia, della preparazione del terreno circostante e della realizzazione di un recinto intorno al pozzo per tenere lontani gli animali. La successiva manutenzione è affidata al Comitato dell’Acqua del villaggio.




Quanto costa un pozzo?


Per conoscere il costo di un pozzo, clicca qui.




Che informazioni verranno inviate e quanto tempo occorre per costruire un pozzo?


Il sostenitore riceverà le immagini fotografiche e un report dettagliato del pozzo. Per la costruzione di un pozzo nuovo occorre circa una settimana. Prima di iniziare occorre acquisire il materiale necessario e tenere conto della sospensione dei lavori in caso di pioggia o di imprevisti. Per il ripristino di un pozzo non funzionante i tempi sono più brevi.




E' possibile inserire una targa commemorativa nel pozzo?


Certamente, tuttavia occorre tenere conto che:
* in un pozzo nuovo finanziato da una sola persona è possibile inserire una targa con il nome o la frase indicata dal sostenitore e che verrà cementata in prossimità del pozzo. Verrà anche stampato uno striscione con il nome o di chi ha contribuito a realizzarlo e saranno inviate ile immagini; * un finanziamento parziale è indicato per gruppi di persone (per esempio un gruppo di amici o un'associazione) che hanno contribuito a realizzare il pozzo. In questo caso i loro nomi verranno inseriti nella targa, anche in questo caso cementata alla base del pozzo e nello striscione. Verranno inoltre consegnate delle immagini:
* nel caso di una riabilitazione, che ha un costo inferiore rispetto ad un pozzo nuovo, il nome del finanziatore (o dei finanziatori se sono diversi) verrà inserito nella targa cementata davanti al pozzo e sullo striscione mostrato dai residenti. Anche in questo caso viene consegnato un report e le immagini riprese duante le attività.




Posso usufruire dei benefici fiscali?


Certamente. Maggiori informazioni si trovano qui.





Ora tocca a te!  

Unisciti a noi per migliorare delle vite.

MU 3 (20).jpg
MU 3 (30).jpg
ddf.png

 

La comunità ti sarà riconoscente:  riceverai immagini e un certificato di ringraziamento. Se lo desideri, potrai inserire una targa nel pozzo con il tuo nome o quello di una persona a te cara. 

Vuoi contattarci?

 

Se hai delle domande o vuoi parlare con noi compila il modulo. Ti contatteremo  al più presto.

In alternativa chiamaci al 348 2661321 o invia una email a: info@maniunite.org

Il tuo modulo e' stato inviato. Grazie!

Acqua 23.png

Per approfondire

Banner 1800 x 550.jpg

Dona con fiducia: dal 1986 realizziamo attività di sostegno rivolte ai bambini e alle comunità del Mozambico. 

11 (1).jpg

ACQUISTO TANICHE STERILI 

18,00€

Acquisto di due taniche sterili per il trasporto dell'acqua.

Mani Unite Riparazione pozzo.jpg

RIPARAZIONE POZZO

50,00€

Contributo per il ripristino di un pozzo non funzionante.

Mani Unite. Progetto Acqua è Vita.

REALIZZAZIONE POZZO

Altro

Offerta libera per la realizzazione di un pozzo nuovo.